Escursioni da Rodi in Barca

Pin It

Prenota un hotel a Rodi

Escursioni in Barca

Escursioni alle Isole vicine

Da Rodi è possibile realizzare varie escursioni di un giorno con barche, traghetti e catamarani.
Sono 4 le isole raggiungibili comodamente da Rodi: Symi, Kastellorizo, Chalki, Tilos.

Symi
Symi dista da Mandraki (il Porto di Rodi) un’ora di nave. Isola di Pescatori di spugne e di capitani aveva 30.000 abitanti prima della II Guerra Mondiale e, nonostante le sue piccole dimensioni era l’isola più ricca del Dodecaneso.
Oggi attrae molti visitatori grazie alla bellezza del suo capoluogo caratterizzato da edifici neoclassici, ricche chiese e dal monastero dell’ Arcangelo Michele.
Sull’isola si organizza, d’estate, un festival con importanti manifestazioni culturali
Symi, splendida per rocce e mare puro, con un villaggio incastonato in fondo ad una baia da dove si possono noleggiare fuoribordo in plastica per l’e­scursione delle coste. All’andata l’escursione prevede uno scalo all’isolato monastero di Panormitis che dispone di una foresteria affiancata da due taverne.
Da tener presente che per assaporare la bellezza di Symi non sono assolutamente sufficienti le poche ore che avrete a disposizione. Meglio passarci una notte o due se vi interessa scoprire davvero quest’isola molto romantica.

Kastellorizo
Kastellorizo (o Megisti) è l’isola più orientale della Gracia, la sua storia è lunga e tormentata. Vantava 19.000 abitanti agli inizi del 1900, ma durante la II Guerra Mondiale fu evacuata per ragioni militari. Oggi vi abitano appena 300 anime. La cittadina, con i suoi notevoli edifici neoclassici, testimonia la passata prosperità dell’isola, mentre il suo porto è ritenuto il porto naturale più sicuro del mediterraneo orientale.
L’isola ha raggiunto la maggiore notorietà grazie al film “Mediterraneo” che ha assicurato a Gabriele Salvatores l’Oscar per il miglior film straniero.

Chalki
Centro tradizionalmente dedito alla pesca delle spugne, Chalki è stata duramente colpita dalla crisi economica degli inizi del 1900 ed è perciò decaduta come molte altre piccole isole del Dodecaneso. Negli ultimi tempi, tuttavia, lo sviluppo del turismo sembra aver ridato vita all’isola.
Nimboriò è l’unico insediamento dell’isola ad avere delle abitazioni ed un lungomare pittoresco dove si può gustare pesce fresco.
Particolare interesse rivestono il villaggio abbandonato di Choriò e la fortezza dei Cavalieri.

Tilos
Il miglior modo per conoscere la tranquilla Tilos è quello di percorrerla a piedi. Il porto dell’isola è a Livadia; molto interessante è il villaggio di Mikrò Chhoriò, abbandonato nel 1950. A Megalo Choriò va visitato il Museo di Paleontologia , in cui sono esposti gli scheletri pietrificati di piccoli elefanti, trovati nella grotta di Charkadiò.
Vale inoltre la pena visitare il monastero fortificato di Aghios Panaleimon, con i suoi notevoli affreschi, che si festeggia tra il 25 e il 27 di luglio con una famosa festa popolare.

Hotel Consigliati

Koukos Traditional Guesthouse

Koukos Traditional GuesthouseCostruita rispettando l'architettura tradizionale e situata nel centro di Rodi, a 150 metri dalla spiaggia, la Koukos Traditional Guesthouse offre una [...]

Star Hotel

Star HotelLo Star Hotel [...]

Mitsis La Vita Hotel

Mitsis La Vita HotelSituato nel capoluogo di Rodi, vicino all'Acquario, il 3 stelle Mitsis La Vita Hotel sorge direttamente sulla spiaggia di ciottoli e offre un bar nell [...]

Nafsika Hotel

Nafsika HotelStruttura a conduzione familiare ubicata a soli 60 metri dalla spiaggia di Rodi e a circa 10 minuti a piedi dalla citt [...]

Castello Di Villare

Castello Di VillareCostruito secondo i canoni architettonici locali, il Castello Di Villare vanta una posizione strategica nella Citt [...]

Steve Apartments

Steve ApartmentsSituati nel centro della Citt [...]

Hotel Galaxias

Hotel GalaxiasSituato nel centro di Rodi, a 850 metri dalla citt [...]